FESTA TRICOLORE: 2 GIORNI DI CULTURA NAZIONALE

Sono letteralmente volati i due giorni della Festa Tricolore del 31 maggio e 1 giugno 2013.

Una festa “in tono minore” fin dalle premesse vista l’assenza forzata di alcuni nostri dirigenti nazionali alle prese con altri impegni politici e lavorativi, ma egualmente di buon livello e all’altezza delle aspettative.

Un venerdì e un sabato intensi, impegnativi, faticosi, ma anche pienamente vissuti, partecipati, e gratificanti per i riconoscimenti degli ospiti sull’alto contenuto degli appuntamenti.

Chiudere la serie degli appuntamenti sabato sera con una conferenza storica di oltre 2 ore e mezza sul ruolo post bellico degli Arditi, senza che in sala volasse una mosca tra l’attenta e quasi rapita platea, con dibattito finale, è emblematico.

 Spiace che alcuni disguidi organizzativi (causati dalla fretta e da alcune incomprensioni) , di cui mi assumo la responsabilità, abbiano arrecato qualche disagio agli ospiti e ci abbiano costretti ad annullare gli eventi musicali. Un incidente di percorso a cui abbiamo saputo prontamente rimediare senza particolari patemi d’animo.

Ringrazio, a nome dei circoli veronesi di Progetto Nazionale, tutti gli ospiti, i nostri associati e gli amici che si sono adoperati a vario titolo per la buona riuscita dell’evento.

Credo di poter affermare, con un pizzico di presunzione, che tutti ne siamo usciti fortificati, cresciuti culturalmente e più consapevoli.

Essere riusciti poi a fornire il nostro piccolo contributo economico e morale alla pellicola “Il segreto” del regista padovano Antonio Belluco, vale per noi più di mille parole.

Diamo a tutti appuntamento per la prossima edizione della “Festa Tricolore 2014”, dove vedremo di proporre nuove tappe culturali sulla strada dell’identità nazionale, con vecchi e nuovi compagni di viaggio!

Luca Zampini

Coordinatore provinciale

Memento_conferenza Verona 31-05-2013

Check Also

“CASO CAMPEDELLI”, LA SINISTRA MONTA UN CASO

La vicenda delle polemiche sulla presunta rimozione del docente di religione cattolica all’istituto Scipione Maffei, …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.