LA GIOIA NELLA SOLIDARIETÀ…NAZIONALE!

Quella che ho vissuto giovedì sera in Domus Scaligera è stata una delle sere più intense che si possano per me vivere.

Tanta gente venuta anche da fuori il Veneto, di Progetto Nazionale, ma anche di altre associazioni come il “VFS” e singoli cittadini, tutti riuniti con un unico scopo: dare un senso compiuto al concetto di Solidarietà Nazionale, cioè raccogliere, controllare e preparare per il trasporto centinaia e centinaia dei più vari generi di necessità, da consegnare poi tramite i nostri contatti sul posto agli Italiani d’Emilia.

Si è lavorato sodo giovedì sera in Domus tra una montagna di vestiti, giocattoli, tende, sacchi a pelo, brandine, prodotti per l’igiene, prodotto per lattanti, generi alimentari, e l’incredulità nel veder arrivare una dopo l’altra macchine stracariche di materiale, concedendosi una pausa solo per una sigaretta o un sorso d’acqua perché venerdì mattina e poi nel pomeriggio altri 2 furgoni devono partire e tutto deve essere a posto…

SOLIDARIETÀ NAZIONALE, per Noi non è una frase astratta o scritta solo su un volantino, con semplicità e buona volontà l’abbiamo realizzata, vivificando il motto dannunziano Io ho quel che ho donato.

Ora sotto con la raccolta che domenica si fa un altro viaggio!

Sergente Cypress

Check Also

“CASO CAMPEDELLI”, LA SINISTRA MONTA UN CASO

La vicenda delle polemiche sulla presunta rimozione del docente di religione cattolica all’istituto Scipione Maffei, …