NO ALLA CESSIONE DI LUPATOTINA GAS E FARMACO

San Giovanni Lupatoto – «La nostra associazione è contraria in linea di principio alla privatizzazione dei servizi di pubblica utilità e alla cessione delle aziende partecipate del Comune, Lupatotina Gas e Farmaco, decisa dall’attuale giunta Vantini, in quanto beni della comunità, che tra l’altro garantiscono utili annuali. 

Altre strade si possono e si devono trovare per far fronte alle sempre crescenti difficoltà “di cassa” delle amministrazioni (in parte causate dai vincoli del patto di stabilità) anziché l’azzeramento del patrimonio comunale», lo ha dichiarato in una nota il presidente del circolo lupatotino di Progetto Nazionale, Stefano Raffagnini, che ha inoltre ufficializzato l’adesione di Progetto Nazionale alla raccolta firme promossa dai partiti di minoranza in Consiglio comunale contro l’annunciata cessione del 40% di Lupatotina Gas e della totalità del 60% di Farmaco.

Sempre Raffagnini ha quindi annunciato che domenica 22 settembre, dalle 9.30 lungo il viale pedonale Papa Giovanni Paolo II, il Circolo “San Giovanni Lupatoto” di Progetto Nazionale sarà presente con il proprio gazebo informativo e con i moduli per la raccolta delle firme. Sosteniamo e divulghiamo una visione più etica della cosa pubblica, che sia realmente a sostegno delle famiglie e delle imprese del territorio. Ti aspettiamo!

Progetto Nazionale

Circolo “San Giovanni Lupatoto”

Check Also

“CASO CAMPEDELLI”, LA SINISTRA MONTA UN CASO

La vicenda delle polemiche sulla presunta rimozione del docente di religione cattolica all’istituto Scipione Maffei, …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.