RASSEGNA STAMPA DELL’ASSEMBLEA DI BOVOLONE PER DIRE NO ALLO SPRAR

Rilevante spazio è stato destinato nei giorni scorsi, da alcuni organi di stampa locale, alla decisione del Comune di Bovolone di non aderire al sistema di accoglienza Sprar (come invece annunciato di recente dal Comune di Castel d’Azzano dopo le polemiche e le proteste legate alla requisizione dell’Hotel Cristallo).

Paradossale la vicenda di Castel d’Azzano dove il Comune è ora alla ricerca presso i privati di appartamenti ad uso abitativo per accogliere 12 richiedenti asilo; un numero sì nettamente inferiore a quelli annunciati in arrivo all’Hotel Cristallo, ma senza alcuna garanzia che il numero resti tale, senza atti concreti – al momento – di discontinuità da parte governativa nella gestione del problema immigratorio, ma avendo però avvallato per via istituzionale una pratica speculativa sulla pelle e con le tasche dei contribuenti. E i presunti “profughi” intanto, Sprar, Cas o altro, arrivano comunque…

A seguire una breve rassegna stampa, dove viene chiaramente palesata la posizione dell’amministrazione per voce del sindaco Mirandola e del nostro associato consigliere Vladimir Castellini, capogruppo della lista civica del sindaco.

Ad oggi, quindi, Bovolone dice NO.

LegangoWeek, sabato 14 gennaio

Corriere di Verona, mercoledì 11 gennaio

L’Arena, mercoledì 11 gennaio

 

Check Also

“CASO CAMPEDELLI”, LA SINISTRA MONTA UN CASO

La vicenda delle polemiche sulla presunta rimozione del docente di religione cattolica all’istituto Scipione Maffei, …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.