RIPORTIAMO A CASA I NOSTRI MARÒ

La vicenda dei nostri Marò, Salvatore Girolamo e Massimiliano Latorre, sequestrati dagli indiani in seguito al noto incidente col peschereccio è la dimostrazione fattuale del “ritrovato prestigio internazionale” strombazzato da mesi dalla propaganda del nuovo regime. Se vi aggiungiamo poi l’uccisione del nostro connazionale in Nigeria, a seguito di relativo blitz, senza preavviso da parte degli inglesi, si moltiplicano i segnali della nostra debolezza sulla scena internazionale.

Storie emblematiche della innegabile perdita di sovranità a livello internazionale dell’Italia e della altrettanto innegabile assenza/inadeguatezza delle istituzioni.

Non servono le conoscenze degli analisti militari per certificare il fatto che Francia, Germania ed Inghilterra (solo per rimanere in Europa) non ci considerano più una media potenza, ma una piccola potenza, sullo stesso piano del Portogallo o della Serbia (per fare degli esempi).

Ne dovremmo dedurre che il divario geopolitico e geostrategico dell’Italia nei confronti dei partners europei è addirittura superiore al tanto strombazzato spread

Facciamo sentire la nostra voce per la liberazione dei nostri militari.

Progetto Nazionale sarà presente col proprio gazebo:

–          domenica 18-Marzo al mattino in P.zza Pradaval;

–          sabato 24 e domenica 25 Marzo, mattina e pomeriggio, in Piazzetta 14 Novembre (fronte piazza Erbe).

Luca Zampini

                                                                                     

Check Also

CANDIDATI ALLE ELEZIONI AMMINISTRATIVE DEL 26 MAGGIO 2019

Comunicato Verona, giovedì 28 marzo 2019 Il Coordinamento provinciale di Progetto Nazionale comunica che alle …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.