SABATO 31 OTTOBRE: A CEREA SI CELEBRA IL CENTENARIO DELLA GRANDE GUERRA

Mentre l’Italia sta “celebrando” – invero assai in sordina – il centenario della Grande Guerra, e le istituzioni (oltre che buona parte del mondo culturale) sembrano orientate, pressoché tutte, alla discutibilissima tendenza (ci verrebbe da definirla “politicamente corretta”) di trattare se non addirittura di esaltare solo quel che ci fu di mediocre e di vergognoso, di disfattista e di lacrimevole, senza alcun connotato epico ed eroico (la Vittoria e la parziale Unità si ottennero sì a costo di enormi sofferenze ma grazie a chi fece il proprio dovere), registriamo a Cerea una iniziativa celebrativa in controtendenza rispetto al taglio anti-italiano che oggi impera.

Ci riferiamo all’evento dal titolo inequivocabile “PATRIA E BANDIERA. Onore agli Eroi che fecero l’Italia”, con presentazioni librarie, conferenze e concerto ospitati sabato 31 ottobre negli spazi dell’Area Exp del comune della bassa pianura veronese.

Complimenti dunque all’associazione culturale “Cerrus Etum” ed ai suoi ospiti che dai presupposti sembrano voler dare un segnale distonico e autenticamente celebrativo di quell’immenso sforzo nazionale e delle pagine epiche che lo connotarono, che andrebbero poste ad esempio anziché tenute in ombra e occultate ferendo la memoria storica, la verità e l’amor patrio.

Invitiamo quindi i nostri lettori a partecipare, per comprendere e ricordare il senso alto di un momento cardine della nostra storia nazionale.

Noi ci saremo.

Baltikum

PATRIA E BANDIERA_Cerea_definitivo

Check Also

“CASO CAMPEDELLI”, LA SINISTRA MONTA UN CASO

La vicenda delle polemiche sulla presunta rimozione del docente di religione cattolica all’istituto Scipione Maffei, …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.