TFR IN BUSTA PAGA: SE NE PARLA IN UN CONVEGNO IN DOMUS SCALIGERA

Il governo Renzi propone in via sperimentale (per le paghe comprese tra marzo 2015 e giugno 2018), e su base volontaria, la liquidazione (Tfr) nella retribuzione mensile per i lavoratori del settore privato (ad esclusione dei lavoratori domestici e agricoli).

Il provvedimento pare fondarsi su logiche di cassa, di presunto stimolo dei consumi, e “gioca” sulla necessità del lavoratore di aumentare il suo netto in busta paga.

Una scelta che apre nuovi scenari e pone tutta una serie di questioni, incertezze ed interrogativi. Si pone quindi per il lavoratore interessato l’aspetto fondamentale di una informazione più trasparente e corretta possibile, per un orientamento consapevole.

Proprio per fornire una visione più chiara dell’ipotesi Tfr in busta paga, ne discuteremo in Domus Scaligera il prossimo venerdì, 31 ottobre, a partire dalle ore 21, con Antonio Consolati (dell’Unione Generale del Lavoro di Verona), Nicola Cavedini (del Sindacato Libero di Verona) e Manuel Negri (responsabile della linea politica di Progetto Nazionale e consigliere comunale a Reggiolo); modererà l’incontro la Dott.ssa Raffaella Trevisan (del Centro di Assistenza Fiscale della Domus Scaligera).

Luca Zampini

Coordinatore provinciale

Progetto Nazionale – Verona

TFR IN BUSTA PAGA_Convegno_web

Check Also

“CASO CAMPEDELLI”, LA SINISTRA MONTA UN CASO

La vicenda delle polemiche sulla presunta rimozione del docente di religione cattolica all’istituto Scipione Maffei, …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.