Breaking News

UN SISTEMA PROPAGANDISTICO BASATO SULLA DISINFORMAZIONE SISTEMATICA E SULL’OFFESA

Oggi, venerdì 23 giugno, trasmissione radiofonica CHI C’È ALLA RADIO sull’emittente RadioVerona, condotta dal giornalista veronese Sandro Benedetti, ospiti Andrea Miglioranzi (presidente AMIA e candidato consigliere Lista Tosi) e Paolo Paternoster (segretario provinciale Lega Nord).

Ad un certo punto chiede l’intervistatore: «…chiedo ovviamente ad entrambi, una domanda classica: il prossimo sindaco di Verona, quale sarà nel breve volgere di pochi giorni la questione più importante a vostro giudizio a cui metter mano? C’è il problema di tutti i problemi, la madre di tutti i problemi? C’è qualcosa che veramente il cittadino si attende dalla prossima amministrazione, secondo voi?». Dopo la risposta di Miglioranzi (in sintesi: continuità sulla scorta dei risultati raggiunti e delle cose fatte) segue quella di Paternoster. Ad un certo punto: «Penso che ci distinguiamo per tante ragioni (…) L’onestà, la trasparenza, cosa che è mancata completamente in questa amministrazione comunale, lo sappiamo bene, ripeto tutto quello che è successo, su questo non c’è nessun dubbio…».

Al di là delle opinioni (appunto opinabili) e degli schieramenti (c’è chi sa tener fermo e chi s’è specializzato in contorsionismi e ribaltoni), questo è solo l’ultimo esempio in ordine cronologico, di un sistema di far politica e propaganda incardinato sulla illazione, sul sentito dire, sul pettegolezzo, sulla mistificazione, sulla disinformazione sistematica, comunicando solo attraverso slogans dal fiato corto (dietro ai quali si scopre spesso un re nudo); infangare, calunniare senza mai portare uno straccio di prova provata, un pezzo di carta per corroborare le accuse. Un qualunquismo politico che fa leva sugli umori e sulla pancia della gente, troppo spesso solo su quello.

Paternoster quando afferma «L’onestà, la trasparenza, cosa che è mancata completamente in questa amministrazione comunale», gioca sulla generalizzazione (di pochi singoli episodi alcuni dei quali nemmeno giunti a giudizio definitivo) e sul giustizialismo alla “mani pulite” in salsa veronese, istigando l’equazione del “colpevole uno=colpevoli tutti=sistema di mala amministrazione & malaffare”.

Paternoster insinua, offende e calunnia una intera amministrazione della quale, per inciso, han fatto parte in Consiglio comunale (non solo in opposizione ma anche in maggioranza), così come negli enti a diversi livelli, soggetti che oggi sono schierati al suo fianco nell’alleanza che sostiene il candidato sindaco Federico Sboarina. Un dettaglio, questo, che troppo spesso sfugge, distratti loro…

Vien da ripensare all’altra più autorevole allusione di Silvio Berlusconi, quando pochi giorni fa, in un video messaggio a sostegno del candidato Sboarina, riferendosi alla sua avversaria Bisinella dichiarava: «…la sua avversaria, che io rispetto, è una candidata, come dire, espressione di giochi di palazzo…». Silvio Berlusconi, quando menziona i “giochi di palazzo” è stato anche lui disinformato oppure si riferisce anche a quelli nella coalizione di Sboarina che dell’amministrazione Tosi han fatto parte a pieno titolo, o la cui carriera politica è  legata alle vicende dell’amministrazione Tosi e alle scelte dello stesso?

Quelli con tale faccia tosta da blaterare di cambiamento e discontinuità?

Questi, tanto per intenderci:

BATTITI VERONA DOMANI

Sboarina Federico Assessore con Tosi 2007-2012

Casali Stefano Vicesindaco con Tosi 2014-2015, Consigliere regionale con Tosi 2015-2017

Gasparato Matteo Presidente Consorzio Zai 2011-2021

Bertacco Stefano Assessore con Tosi 2007-2012

Padovani Marco Assessore con Tosi 2007-2012

Rossi Paolo Presidente Quarta Circoscrizione 2016-2017

Drudi Tinazzi Daniela Presidente Prima Circoscrizione 2012-2017

Paci Massimo Presidente Terza Circoscrizione 2012-2017

Briani Francesca Nucleo di Valutazione Comune di Verona 2012-2017

Rando Filippo Consigliere Comunale Lista Tosi 2012-2017

Tacchella Bruno membro cda Veronamercato 2015-2017, membro cda Q.S. 2012-2015

LEGA NORD

Paternoster Paolo Presidente Amia e poi Agsm (2007-2015)

Tosato Paolo Assessore con Tosi 2007-2010

Fontana Lorenzo eletto Europarlamentare grazie alle dimissioni di Tosi (2014)

Corsi Enrico Assessore con Tosi 2007-2015

Zanotto Luca Presidente Consiglio Comunale 2012-2017

Toffali Francesca Amm.re Unico Agec Funeraria 2012-2015

Zelger Alberto Consigliere Comunale Lista Tosi 2007-2017

Andreoli Dino Presidente Ottava Circoscrizione 2007-2017

FRATELLI D‘ITALIA

Maschio Ciro Presidente Commissione Urbanistica 2012-2017

Perbellini Mimma Assessore con Tosi 2007-2012, Presidente Veronamercato 2012-2015

Mariotti Massimo Presidente AMT 2007-2010, membro cda Consorzio Zai 2011-2021, Presidente Acque Veronesi 2012-2015, Vicepresidente Veronamercato 2015-2018

FORZA ITALIA

Polato Daniele Assessore con Tosi 2007-2012

Olivati Marco membro cda ATER 2007-2010, membro cda Acque Veronesi 2010-2015

 

Verrebbe da dire: ma Berlusconi ha sbagliato palazzo o ha sbagliato candidato sindaco?

Battute a parte, noi non contestiamo le cariche ricoperte dai suddetti, né le singole capacità, che andrebbero misurate anche alla luce dei risultati ottenuti; non ci aspettiamo nemmeno correttezza od onestà intellettuale da parte di chi – non tutti, ad onor del vero e per fortuna – ha impostato la campagna elettorale sul rancore, sulla rivalsa, sull’invidia, sulla falsità.

Noi denunciamo politicamente l’indecenza e la mancanza di stile dei cattivi maestri.

Noi, da voi, lezioni non ne prendiamo.

E anche per questo, oltre all’obbiettivo di portare ANDREA MIGLIORANZI in Consiglio comunale, il 25 giugno  VOTEREMO PATRIZIA BISINELLA SINDACO!

 

Coordinamento provinciale – Progetto Nazionale Verona

Check Also

OGGI, DOMENICA 16 LUGLIO, COLLETTA ALIMENTARE A CEREA

Oggi, domenica 16 luglio, come ogni terza domenica del mese, i volontari di Progetto Nazionale …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *