Atto vandalico dopo la commemorazione di Nicola Pasetto

Oggetto : ATTO VANDALICO DOPO LA COMMEMORAZIONE DI NICOLA PASETTO Verona,30/3/2011
Ieri sera una delegazione dei circoli veronesi di Fiamma Futura per il Progetto Nazionale s’è ritrovata con altri amici e camerati presso la targa con cui l’amministrazione comunale, qualche anno fa (3 ottobre 2008), ha voluto intitolare il Lungadige antistante la vecchia sede della Questura alla memoria di Nicola Pasetto, storico esponente prima del MSI e poi di AN, stimato cittadino scaligero oltre che, ovviamente, riferimento umano e politico per un’ampia fetta della cosiddetta destra veronese (e non solo).
È un momento di raccoglimento per celebrare la figura d’una persona da noi rispettata e per noi esemplare, non solo sotto il profilo politico.
Accade da qualche anno, appunto.
C’è chi porta dei fiori, chi un tricolore, si tributano alcuni momenti di religioso silenzio. Pochi minuti, semplici, intensi e genuini. Niente retorica e prosopopea da mestieranti della politica.
Quest’anno però, ai cronici tentativi di deturpare la targa marmorea, come abbiamo potuto puntualmente verificare al nostro arrivo, s’è aggiunto un indegno post, con la distruzione della corona floreale un paio d’ore dopo il termine della cerimonia.
Ora, non ci interessa tanto sapere chi possa essere stato così basso, moralmente ed eticamente, da compiere il gesto di assoluta inciviltà che da solo lo qualifica (la memoria dei morti va sempre rispettata), ma ci preoccupa il fatto che ci siano individui che tentino di riempire il proprio vuoto pneumatico con atti che magari qualcun altro cerca di far credere loro esser meritori e “dovuti”.
Ancor più ci preoccupa, e ci interroga, il fatto che questo stillicidio di piccole o grandi provocazioni, prosegue a Verona ininterrotto nel corso degli anni.
Resta la certezza che nella vita ci sono Esempi (solari come Nicola Pasetto) ed esempi (crepuscolari come i tristi figuri di cui sopra).
Leoni e iene…
Luca Zampini
Coordinatore provinciale Circoli di Fiamma Futura
per il PROGETTO NAZIONALE

Check Also

PROGETTO NAZIONALE PRESENTA IL ROMANZO SU JAN PALACH

Comunicato Verona, 11 gennaio 2019 A sinistra si stracciano le vesti e tentano di alzare …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.