Napolitano a Verona – Comunicato Progetto Nazionale

Verona, Giovedì 16 Giugno 2011
Napolitano a Verona – Comunicato Progetto Nazionale
Domani la nostra città riceverà la visita del presidente della repubblica Giorgio Napolitano, ospite d’onore della “prima” della stagione lirica areniana, insieme a tanti illustri personaggi come l’autentico padrone di casa David Thorne, l’ambasciatore del paese dove la libertà è una statua.
Da giorni campeggiano sulle pagine degli organi d’informazione gli appelli per una Verona tutta imbandierata di tricolori, ovviamente nel contesto del 150esimo di una unificazione d’Italia, da cui però l’ufficialità ha magicamente cancellato un ventennio.
Noi l’appello a cotanto impeto di “italianità” e di “patriottismo” lo rimandiamo gentilmente al mittente.
Così come rigettiamo l’immagine della presunta “imparzialità” del sig. Napolitano, presidente di “tutti gli italiani”.
Lo stesso Napolitano che, fuori da ogni suo ruolo, ha ripetutamente appoggiato la sconcia aggressione italiana alla Libia, aggiungendo un’altra macchia ad una fedina penale nazionale che ci vuole ladri e traditori…
Lo stesso Napolitano che quando chi portava il tricolore veniva etichettato come fascista, preferiva la bandiera rossa…
Lo stesso Napolitano il cui cuore batteva all’unisono coi motori dei carri armati sovietici, che nel ’56 schiacciavano nel sangue la rivolta di Budapest…
Lo stesso Napolitano che in piena Guerra Fredda era curiosamente l’unico dirigente comunista bene accetto negli Stati uniti…
No grazie! Dopo la carnevalata della “colonna della libertà” di aprile per compiacere i beccamorti dell’antifascismo e tutti quelli che traggono profitto dalle falsificazioni , anche domani, Noi, il Tricolore lo serberemo in cuore, per un’Idea di Italia che affonda le radici nei millenni e per un’altra Repubblica…
Luca Zampini
Coordinatore provinciale
Circoli di Fiamma Futura per il Progetto Nazionale

Check Also

PROGETTO NAZIONALE PRESENTA IL ROMANZO SU JAN PALACH

Comunicato Verona, 11 gennaio 2019 A sinistra si stracciano le vesti e tentano di alzare …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.