COMITATI DI RISTORAZIONE: SINERGIA TRA SCUOLA E FAMIGLIA

Quanto approvato in consiglio comunale giovedì 9 ottobre è sicuramente un ottimo segnale nei confronti di una tematica importante quale l’alimentazione dei nostri figli.

E il consiglio ha votato all’unanimità il regolamento che istituisce i comitati di controllo dei pasti nelle mense scolastiche.

Si tratta di due comitati di ristorazione, uno di plesso e l’altro cittadino, e danno ai rappresentanti dei genitori la possibilità di seguire attivamente ed in totale trasparenza la ristorazione dei figli alle mense scolastiche.

E’ importante ricordare che esiste già un organo competente per il controllo delle mense scolastiche ma, da tempo, i genitori manifestavano preoccupazione in merito al loro buon funzionamento.

I comitati nascono infatti per ripristinare la fiducia dei genitori verso l’istituzione preposta, rendendoli partecipi a controlli e verifiche.

È sicuramente un risultato importante quello di aprire le porte delle mense ai genitori affinché possano sincerarsi di cosa viene messo nel piatto dei loro bimbi ma, lo dico da genitore, spesso non possiamo sapere tutto e qualcosa può sfuggire anche al più apprensivo e attento dei genitori.

Ritengo sia fondamentale che questi comitati si pongano come strumento di sinergia tra scuola e famiglia anche per fornire ai genitori un valido aiuto qualora vi siano casi in cui, problematiche legate all’alimentazione, non derivino dalla noncuranza nelle mense, ma da vere e proprie abitudini alimentari sbagliate, già acquisite dal bambino.

Per questo nel comitato di ristorazione cittadina abbiamo voluto inserire uno psicologo e un nutrizionista.

Spesso all’interno dell’ambito famigliare possono sfuggire problematiche che poi si ripercuotono sull’alimentazione del bambino e sul suo modo di porsi nei confronti del cibo.

Quindi, se da un lato i genitori possono verificare approfonditamente che la ristorazione dei loro figli sia gestita correttamente, dall’altro le figure dello psicologo e del nutrizionista possono supportarli laddove sia necessario, fornendo i giusti strumenti per far fronte a problematiche molto delicate quali sono quelle legate al cibo, soprattutto nella fase di crescita.

La creazione, un’idea assolutamente innovativa, di questi comitati è stata inoltre pensata per dar vita ad un vero e proprio percorso volto a migliorare l’alimentazione dei nostri figli e a sensibilizzare i genitori, sempre e comunque rispettando le loro scelte e idee.

Ancora una volta abbiamo ritenuto importante ascoltare il parere della gente, cercando di venire incontro alle esigenze di tutti, abbiamo riflettuto e trovato una soluzione che va oltre una semplice intensificazione dei controlli ma che interagisce con le famiglie, rendendole partecipi del miglioramento.

Massimo Piubello

Mensa-Asilo

Check Also

“CASO CAMPEDELLI”, LA SINISTRA MONTA UN CASO

La vicenda delle polemiche sulla presunta rimozione del docente di religione cattolica all’istituto Scipione Maffei, …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.