Comunicato – Fuori dal Forex

Circoli veronesi Fiamma Futuraper il PROGETTO NAZIONALECOMUNICATO   Verona, 23 febbraio 2011

Oggetto: Convegno “Fuori dal Forex per uscire dalla crisi”

Dal 25 al 27 febbraio a Verona si terrà il Forex degli operatori dei mercati finanziari con la partecipazione, specificatamente nella giornata di sabato 26, del governatore di Bankitalia, Mario Draghi, in odore di nomina alla Bce.Si incontreranno i principali esponenti della stessa Banca Centrale, della Consob, del sistema bancario nazionale, docenti universitari, con l’ardito compito di fornire ricette ad una crisi imperante che anche loro hanno contribuito a pianificare, creare e condurre, attraverso le ben note politiche monetarie e creditizie, imposte alle imprese, alle pubbliche amministrazioni e alle famiglie.Mentre attendiamo risposte dal mondo politico, da cui, solo saltuariamente, giungono levate di scudi dal ministro dell’economia Giulio Tremonti, all’hotel San Marco (Via Longhena, 42), Progetto Nazionale organizza un dibattito politico alternativo al Forex, ove si tenterà di delineare proposte alternative e concrete all’economia virtuale e speculativa imposta dal sistema bancario, invitando alla partecipazione e chiamando a raccolta soprattutto le associazioni di categoria e di consumatori, imprenditori e lavoratori, oggi sempre più uniti e sullo stesso fronte, costretti a difendersi dall’operato delle banche cosi come oggi noi le conosciamo.Banche che devono tornare a sostenere il sistema economico e produttivo, distribuendo sul territorio il risparmio raccolto, evitando di utilizzarlo per speculazioni finanziarie che non creano assolutamente ricchezza e tantomeno posti di lavoro.L’iniziativa di Progetto Nazionale rientra nella finalità più alta che ci siamo posti e cioè quella di operare nell’impegnativa impresa di riportare il baricentro del Potere all’interno della Nazione e la Politica al vertice del Potere.

Check Also

PROGETTO NAZIONALE PRESENTA IL ROMANZO SU JAN PALACH

Comunicato Verona, 11 gennaio 2019 A sinistra si stracciano le vesti e tentano di alzare …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.