MAG FESTIVAL 2019: IL DISCUTIBILE PATROCINIO DEL COMUNE DI SONA

Comunicato stampa

Martedì, 6 agosto, 2019

 

Progetto Nazionale stigmatizza la concessione del patrocinio da parte del Comune di Sona ad un evento in cui si esibirà un cantante che incita all’uso di droga.

La cronaca nera del veronese ci offre reiterati esempi (basta fare riferimento quotidianamente ai mezzi d’informazione locali), di quanto Verona e provincia siano, non da oggi, area sensibilissima per il passaggio, lo smercio e il consumo di droga, in tutte le sue declinazioni.

Se da un lato merita un plauso il progetto del Viminale “SCUOLE SICURE” contro lo spaccio e il consumo di droghe, che con protocolli d’intesa tra Prefetture e Comuni (che ha interessato 598 gli istituti scolastici sparsi in 11 regioni e 15 capoluoghi di provincia: Bari, Bologna, Catania, Firenze, Genova, Messina, Milano, Napoli, Palermo, Padova, Roma, Torino, Trieste, Venezia e Verona) ha interessato anche il nostro territorio, dall’altro non si capisce come l’amministrazione comunale di Sona possa irresponsabilmente e in tutta leggerezza concedere luogo (Parco Villa Trevisani-Romani) e patrocinio al MAG FESTIVAL 2019 (20-24 agosto 2019) che ospiterà il live musicale di tal Alessandro Vanetti alias MASSIMO PERICOLO da Gallarate, che può “vantare” tra i testi delle sue canzoni anche l’incitamento allo sballo, allo smercio e al consumo di droga.

Certo, ci si dirà che noi non conosciamo i meccanismi della musica trap, che non apprezziamo l’arte, che fraintendiamo…ce ne freghiamo. Il suo è un messaggio che a fronte del disorientamento e della fragilità di troppi adolescenti può fare disastri, e non merita alcun sostegno di carattere istituzionale, sia esso dovuto ad ignoranza o sottovalutazione da parte degli amministratori.

Che Massimo Pericolo continui ad esprimere i propri pensieri, ma che non lo faccia col sostegno del Comune di Sona; che l’Emporio Malkovich organizzi gli eventi MusicaArteGiovani, ma rifletta sui messaggi che veicola.

Progetto Nazionale – Circolo territoriale “Zona Lago”

***************************************************

A seguire il testo della lettera al Sindaco fatta protocollare in Comune da Matteo Tinelli, ex consigliere comunale (nell’amministrazione a guida Gualtiero Mazzi, 2008-2013) e referente del circolo territoriale di Progetto Nazionale “Zona Lago”. 

***************************************************

Sona, 05/08/19

Alla Cortese attenzione Sig. Sindaco di Sona Gianluigi Mazzi

Sig.ri Consiglieri Comunali

E per conoscenza

Dott. Giovanni Serpelloni Responsabile Dipendenze ULSS9

 

Oggetto: l’unico “Massimo Pericolo” è Patrocinare la Droga!

Ciao Gianluigi,

Ti scrivo in merito alla decisione della Tua amministrazione di patrocinare l’evento MAG 2019 previsto dal 20 al 24 Agosto presso Villa Romani.

Tra gli artisti che si esibiranno quest’anno vi è tale Alessandro Vanetti, in arte Massimo Pericolo, noto alla cronaca per l’arresto e relativi due anni carcere per detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti.

Rimango basito che nessun componente della Tua amministrazione abbia avuto il tempo di fare una verifica con qualsiasi motore di ricerca internet indicando semplicemente “Massimo Pericolo, testi”, un’attività che posso quantificare in minuti 1.

Poco male… lo faccio io.

 

“Fanculo le guardie porco D**

Ogni mio fratello libero

Da Roma a Varese tutti liberi porco D**

Tutti liberi

Fumo l’erba per l’ansia ma c’ho l’ansia per l’erba”

“Il mio contatto volendo mi riempie di droga come a Sinaloa

Quattro sacchi in padella

Sto fumando quella e non parlo d’erba

Ar 3310 ancora cercano Marcella

Xanax nella Peroni e facciamo festa

Finisce che bevo troppo, prendo il primo cotto

Il cuore torna a battere di colpo

Qua stamo ancora in paranoia che cucino coca

Ma quale vida loca stamo ancora in paranoia

Porco D** mi so’ sbagliato ”

“Meglio vendere la droga che comprare views

Meglio crederci di più che credere a Gesù”

“E ‘sto borghese ha una villa solo per vacanza

Io che sognavo soltanto una stanza

Fra etti di ganja e montagne di bamba

Figa, che bella la figa che balla ”

“Mi sono fatto due anni

Tu ti sei fatto due grammi

Questa merda la prendo sul serio

Questa merda la vendo sul serio ”

 

Potrei andare avanti ancora, materiale ve ne è in abbondanza, ma per decenza mi fermo qui, credo che sia sufficiente.

 

PREMESSO CHE

Per richiedere un patrocinio si dichiara il rispetto dell’articolo 6 del Regolamento Concessione Contributi e Patrocini,

Che l’iniziativa non deve essere in contrasto con i principi etico-morali di solidarietà e coesione sociale, di sussidiarietà, di equità ed efficienza regolati dalla Costituzione della Repubblica e dallo Statuto comunale;

Che l’iniziativa del richiedente Patrocinio deve essere a vantaggio della crescita e della valorizzazione della comunità locale, dell’immagine del Comune e del suo territorio;

DATO CHE

Vengono a mancare tutti i requisiti necessari

CHIEDO

la revoca immediata della concessione del Patrocinio del Comune di Sona all’evento MAG 2019

CHIEDO INOLTRE CHE

decadendo il patrocinio, decade anche l’uso gratuito del Parco Villa Romani (e relative utenze), che la somma dell’affitto (non certo simbolica, ma congrua alla metratura ed alla bellezza del luogo) dei 4 giorni di MAG sia devoluta al centro dipendenze dell’ULSS 9 che da anni combatte i danni che idioti come Massimo Pericolo causano ai nostri giovani.

In periodi delicati come l’adolescenza, normale è per i nostri figli essere fragili, e in questa fragilità creder di poter trovare serenità nella merda chiamata droga, bombardati come sono dai messaggi devianti di cui è piena la rete e la tv, è purtroppo un qualcosa di fin troppo facile per loro.

Compito di un’Istituzione, è combattere i falsi profeti della religione droga come questo inutile individuo di Massimo Pericolo e non patrocinarli! La droga non è e non sarà mai la soluzione!

Compito di un Istituzione è divulgare il messaggio che ci sono mille buone ragioni per non drogarsi, e nessuna ragione per farlo!

Compito di una Istituzione è spiegare alla nostra gioventù che quando ci si droga, si fa male a se stessi, alla propria famiglia ed a chi ci vuole bene! Che drogandosi si alimenta manovalanza, delinquenza e si sostiene il crimine organizzato, di cui la droga è una delle quattro maggiori attività (con il traffico di armi, di uomini e lo sfruttamento delle fonti energetiche).

La Droga sotto qualsiasi forma si presenti VA COMBATTUTA!

Il Potere della Droga nella Politica mondiale VA COMBATTUTO!

Matteo Tinelli

Progetto Nazionale

Check Also

DOMENICA 26 MAGGIO ANCHE CANDIDATI DI PROGETTO NAZIONALE IN LIZZA PER LE AMMINISTRATIVE VERONESI

Domenica 26 maggio gli italiani saranno chiamati al voto per le elezioni europee. In questo …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.