MANIFESTAZIONE DI SANGUINETTO, NUOVI RISCONTRI MEDIATICI

Torniamo brevemente sulla manifestazione di protesta svoltasi martedì scorso a Sanguinetto, nel Basso Veronese, per dire no all’arrivo di profughi.

Riportiamo qui, a completamento della rassegna stampa, ulteriori riscontri mediatici rispetto a quelli già evidenziati in un precedente articolo (https://www.progettonazionaleverona.it/protesta-sanguinetto-progetto-nazionale-cera/).

Alla protesta in questione ha preso parte, dietro il nostro striscione che ha aperto il corteo di oltre 300 persone, una nutrita rappresentanza locale della nostra associazione, capitanata per l’occasione dal consigliere comunale di Cerea Simone Ferrari; presenza, la nostra, voluta dai nostri associati residenti a Sanguinetto, Casaleone e zone limitrofe.

A commento della protesta vogliamo solo aggiungere che Progetto Nazionale sosterrà sinergicamente (senza la pretesa di “mettere il cappello” su battaglie che richiedono partecipazione e sostegno ampi e trasversali), laddove possibile, tutte quelle amministrazioni locali che non accettano la messa in liquidazione della nostra identità mascherata da un umanitarismo sciagurato secondo la cui logica idiota l’Italia, e quindi l’Europa, dovrebbe accogliere tutti i disperati che fuggono dai loro Paesi! Potenzialmente qualche miliardo di individui…

Buona rassegna stampa.

—————————————————————————————————————————————–

Servizio andato in onda sull’emittente locale Telearena, durante il Tg Sera di giovedì 9 giugno.

Vedi al minuto 1.03 e poi al minuto 19.33

http://www.telearena.it/videos/1984_tg_sera/136251/

Articolo sul giornale L’Arena, edizione di giovedì 9 giugno 2016, pagina 35

SANGUINETTO_L'Arena_09-06-2016

Articolo sul giornale Corriere di Verona, edizione di giovedì 9 giugno 2016, pagina 6

?????????????

Check Also

“CASO CAMPEDELLI”, LA SINISTRA MONTA UN CASO

La vicenda delle polemiche sulla presunta rimozione del docente di religione cattolica all’istituto Scipione Maffei, …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.