STOP BUSINESS ACCOGLIENZA: 1 E 2 GIUGNO GAZEBO IN PROVINCIA

Prosegue la raccolta firme STOP BUSINESS ACCOGLIENZA in provincia di Verona.

I gazebo di Progetto Nazionale questa settimana saranno:

– mercoledì 1 giugno a Porto di Legnago, in Piazza Costituzione, dalle ore 9.00 alle 12.00;

– giovedì 2 giugno a Villafranca, in Piazza Giovanni XXIII, dalle ore 9.00 alle 13.00.

Sempre più amministratori locali manifestano la propria insofferenza per la totale mancanza di rispetto che il governo dimostra nell’ambito della dislocazione degli immigrati richiedenti asilo presso i comuni della provincia veronese; il caso più recente a Sanguinetto.

Il clichè è sempre il medesimo, con l’amministrazione comunale scavalcata e ignorata; la priorità oggi è l’immigrato, non importa se onesto o farabutto, sincero o profittatore, se arriva perché realmente titolato ad essere riconosciuto come profugo o se per ragioni economiche, in fondo una qualche forma di tutela “umanitaria” a lui la si trova…dopo, molto dopo, vengono gli italiani.

Il governo sempre più scollato dal Paese reale, gli amministratori sempre più soli a fronteggiare i problemi.

E mentre nei Paesi di provenienza degli immigrati nulla cambia in meglio, qui ingrassano i privati, le cooperative, le Ong, l’associazionismo parassitario…

STOP BUSINESS ACCOGLIENZA_banner_bassa

Check Also

“CASO CAMPEDELLI”, LA SINISTRA MONTA UN CASO

La vicenda delle polemiche sulla presunta rimozione del docente di religione cattolica all’istituto Scipione Maffei, …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.